Consigli utili per chi vuole muoversi in autonomia con il proprio mezzo

Se scegliete di visitare l'Elba in auto, moto, o scooter, si consiglia una guida più prudente percorrendo il versante occidentale da Marciana Marina a Marina di Campo e il versante orientale da Porto Azzurro fino a Cavo, dove la strada si fa più stretta e le curve più frequenti.

I distributori di carburante (benzina verde, gasolio) all'Elba sono 19, delle varie compagnie petrolifere distribuite su tutto il territorio. Niente da fare invece per chi utilizza l'impianto a gas per auto (GPL): nessuna stazione fornisce questo tipo di servizio. E per qualsiasi imprevisto, potrete contare su un buon numero di officine meccaniche che vi sapranno aiutare tempestivamente.

Camper e roulotte non possono sostare fuori dalle zone adibite a campeggio. E' vietato sia dalle ordinanze comunali che dal regolamento del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano qualsiasi forma di campeggio libero (basta mettere fuori un tavolino per il picnic o appoggiare il camper sui piedini di sostegno per essere multati).

Le uniche zone consentite per la sosta, il rifornimento e lo scarico (oltre ovviamente ai campeggi) sono nei Comuni di Porto Azzurro (Loc. Bocchetto - zona cimitero comunale) e Rio Marina (Loc. Cavo).

Attenzione anche per chi vuole praticare il fuoristrada: è severamente vietato e regolamentato dalla L.R.T. 48/94 su tutti i sentieri, cesse parafuoco e piste forestali. Per maggiori informazioni contattare la direzione del Parco dell'Arcipelago Toscano.

Infoelba consiglia: prima di entrare nei centri storici controllate bene i cartelli: durante il periodo estivo alcuni Comuni chiudono il traffico dalle ore 18.00 alle ore 24.00; e se volete percorrere l'anello occidentale, ricordatevi di dare un'occhiata alla spia della benzina prima di partire da Marciana Marina: fino a Marina di Campo non troverete alcun benzinaio!

Richiedi un preventivo gratuito