Qualche dato geografico per comprendere le dimensioni reali dell'isola

L'isola d'Elba viene spesso percepita, da chi non ha avuto ancora la fortuna di visitarla, come una piccola isola del Mar Tirreno, simile alle altre "sorelle" che compongono l'Arcipelago Toscano. In realtà l'Elba ha dimensioni molto diverse, anche se non paragonabili alle 2 più grandi isole italiane: Sicilia e Sardegna.

Con i suoi 223 kmq l'Elba è la terza isola italiana ed ha una estensione delle coste di circa 147 km. La sua lunghezza massima in direzione est-ovest è di circa 27 km mentre la sua altezza da Nord a Sud è circa 18 km.

L'Elba dista circa 10 chilometri dalla terraferma, (o dal continente, come diciamo qui sull'isola), nel punto più vicino. Se consideriamo il tragitto della nave dal porto di Piombino Marittima a quello di Portoferraio, dove arrivano la maggior parte dei traghetti che attraversano il canale, la distanza è di circa 22 km.

L'Isola d'Elba dallo spazio: foto dell'astronauta Paolo Nespoli

Tra l'Elba e la più grande isola francese, la Corsica, ci sono invece 50 km. Le distanze dalle altre isole dell'Arcipelago più vicine invece sono: circa 13 Km dall'isola di Pianosa e circa 33 km dall'isola di Capraia.

Distanze così contenute permettono di vedere praticamente quasi sempre sia la Corsica che la Capraia, ma anche Pianosa e Montecristo. In giornate eccezionalmente limpide, specialmente dopo intense piogge o venti forti da Nord, si vede praticamente tutta la Corsica, spesso con le montagne innevate durante l'inverno, l'isola di Gorgona a Nord (circa 70 km), l'isola del Giglio a sud-est (circa 50 km) ma anche l'isoletta di Giannutri a 75 km circa, anche questa a Sud Est poco dietro l'isola del Giglio. In queste giornate è bellissimo anche il profilo del continente che riusciamo a vedere dall'appennino a nord, tra il confine della Toscana con l'Emilia Romagna, al Monte Argentario a sud-est.

Richiedi un preventivo gratuito