I posti da visitare se fa troppo caldo e non si vuole stare in spiaggia

Fortunatamente il caldo torrido non è una delle caratteristiche dell'Isola d'Elba. Anzi, la costante ventilazione e il clima mitigato dal mare la rendono una delle mete ideali anche per le famiglie con bambini. Tuttavia, in pieno agosto, le temperature possono raggiungere anche i 29-30°. In tal caso, se non amate stare sdraiati sulla sabbia a cuocere al sole, vi indichiamo alcuni luoghi dove potrete ritrovare un po' di fresco e tranquillità.

Santuario della Madonna del MonteIl luogo in assoluto più fresco dell'Isola d'Elba è il Monte Capanne che con i suoi 1019 metri è la montagna più alta di tutta la provincia di Livorno. È consigliabile portarsi sempre con sé un maglioncino e, logicamente, una macchina fotografica: dalla vetta, infatti, si riesce a dominare tutto l'Arcipelago Toscano, la Corsica e la costa toscana del continente.

Un altro luogo dove trovare riparo dal caldo è la Madonna del Monte, il santuario che si trova sopra il paese di Marciana. Ad essere sinceri ci aveva già pensato Napoleone a rifugiarsi, nell'agosto del 1814, fra le mura del romitorio attiguo alla chiesetta; qui lo aveva raggiunto la sua amante Maria Walewska, con la quale Napoleone passò tre giorni di totale idillio.

Dalla Madonna del Monte partono tanti sentieri trekking che attraversano tutto il versante occidentale; nei giorni più caldi dell'anno è sicuramente sconsigliabile intraprendere queste camminate, ma la parte iniziale di questi è tutta ombreggiata... intanto potreste fare una breve passeggiata per avere un piccolo assaggio della bellezza e della varietà della natura dell'Isola d'Elba.

Santuario delle farfalleSempre nella zona occidentale, ma sul versante opposto della Madonna del Monte, si trova il Monte Perone. Passando dal paesino di Poggio e prendendo la ripida strada in direzione di Marina di Campo, vi potete fermare nell'area pic-nic che troverete sulla vostra destra: da lì parte un sentiero ombreggiato e molto semplice che prende il nome di “Santuario delle Farfalle” per la caratteristica varietà di ambienti e fiori che favorisce la presenza di diverse specie di farfalle.

Un'altra bella passeggiata da fare è sicuramente il piccolo sentiero che porta al santuario spagnolo del Monserrato. Posta a un'altitudine meno elevata degli altri luoghi suggeriti, la piccola chiesetta è circondata da picchi montuosi, che quasi ricordano il paesaggio dolomitico, popolati da capre selvatiche e mufloni.

Se alla natura preferite un viaggio nella storia dell'Isola d'Elba potete decidere di visitare uno dei tanti musei presenti sul territorio. A Portoferraio imperdibili sono certamente i musei Napoleonici che in una bella giornata di sole permettono di godere anche di una bellissima veduta sul golfo di Portoferraio.

In alternativa anche i musei dei minerali e archeologici sparsi sull'Elba potranno arricchire la vostra conoscenza dell'Isola.

Se vi trovate a Marina di Campo e non volete passare tutto il pomeriggio in spiaggia, soprattutto durante le ore più calde, vi suggeriamo anche l'Acquario dell'Elba.

Fra i più grandi e importanti acquari mediterranei accoglie la quasi totalità delle principali specie che abitano il mare dell’isola e offre agli amanti del mare uno spettacolo che difficilmente sarebbe possibile osservare in natura.

Ideale anche per i vostri bambini!

Richiedi un preventivo gratuito