Tra i tanti modi di visitare l'Elba, quello in moto è sicuramente uno dei migliori

Le strade che costeggiano l'isola sono ricche di curve che si susseguono una dopo l'altra, una a picco sul mare, l'altra immersa nella vegetazione; si può guidare tra i castagni a 400 metri di altezza con ai nostri piedi l'azzurro infinito del mare... facendo sempre attenzione a non caderci dentro!

La primavera con il suo clima mite e la fioritura che si manifesta in tutta la sua esuberanza, è senza dubbio il momento migliore per la nostra gita in motocicletta.

Durante questo periodo, sono molti i club motociclistici che scelgono l'Elba come meta per le proprie manifestazioni o raduni, come quello della vespa e lambretta che si svolge ogni anno a Pasqua, in loc. Morcone (Capoliveri) o il Centocurve organizzato ogni settembre dal Ducati Desmo Owners Club Isola d'Elba.

Ricordiamo ai nostri amici che amano il fuoristrada che l'Isola d'Elba è ricca di strade sterrate e mulattiere molto belle ma solo alcune possono essere percorse in motocicletta in quanto su di esse sono in vigore le limitazioni imposte dal Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano; vi invitiamo quindi a consultare l'ente al numero 0565 919411 o il Corpo Forestale dello Stato al numero 0565 915067.

L'anello occidentale

Un itinerario molto bello da fare in moto prevede il giro completo di quello che viene chiamato l’anello occidentale dell'Elba, 40 km di strada panoramica.

Da Porto Azzurro a Cavo

Spostandoci sul versante orientale dell'Isola d'Elba possiamo partire da Porto Azzurro per il nostro secondo itinerario, per raggiungere Rio Marina e Cavo.
Richiedi un preventivo gratuito