L'Elba in tre o più giorni

Se avete a disposizione soltanto tre giorni per visitare l'Isola d'Elba, anche se la tentazione è forte, vi dovete mettere in testa di non adagiarvi sulla prima meravigliosa spiaggia che incontrate (questo neanche se avete quindici giorni a disposizione!!!).

Come abbiamo detto più volte, la bellezza e l'unicità dell'Isola d'Elba stanno proprio nell'avere una grandissima varietà di ambienti naturali e geologici racchiusi in soli 224 mq.

Tre giorni è il tempo minimo per chi desidera visitare l'Isola d'Elba. Il nostro consiglio è prendere la cartina dell'isola e dividerla in tre parti tirando una riga che va da San Giovanni a Lacona e un'altra da Lacona a Procchio: ogni zona corrisponderà a una giornata del vostro viaggio.

Prima di partire alla scoperta dell'isola assicuratevi che il vostro alloggio sia in una zona centrale (molto comodo è il paese di Portoferraio da dove partono traghetti e mezzi pubblici), e controllate le previsioni del vento. Più importanti di quelle del tempo, sapere dove portano venti e correnti vi permetterà di scegliere la zona dalla quale iniziare le vostre escursioni: in questo modo spiagge e coste vi appariranno nel loro vestito migliore.

Il versante est e le miniere

Un lungo giro in auto verso il versante orientale dell'Elba, fino al paese di Cavo, alla scoperta di luoghi ricchi di storia e di panorami mozzafiato.

Portoferraio e le spiagge bianche

La mattina visiteremo il centro storico di Portoferraio, i suoi forti e le sue ville napoleoniche, nel pomeriggio un tuffo in spiaggia a Le Ghiaie o Sansone.

Il versante ovest e la Costa del Sole

Un giro panoramico alla scoperta dei paesi di Marciana, Marciana Marina, il Monte Capanne e la Costa del Sole, con un meritato bagno a Fetovaia.
Richiedi un preventivo gratuito