All'Elba sono presenti innumerevoli luoghi di culto, pievi, chiese e antichi eremi

Come su tutte le isole, la sopravvivenza della popolazione elbana, costituita principalmente da contadini, pescatori e marinai, dipendeva indissolubilmente dalle forze della natura: la terra, il mare e gli agenti atmosferici.

Sorsero così, disseminati su tutta l'isola, innumerevoli luoghi di culto dedicati alle divinità protettrici dei raccolti, della pesca, della terra e del mare.

Il Cristianesimo trasformò questi luoghi pagani in santuari e pievi dedicati principalmente alla Vergine Maria (che spesso sostituiva Cerere, la dea materna della terra e della fertilità) o a tutti quei Santi le cui caratteristiche rispecchiavano quelle degli originari Dèi pagani.

Con la caduta dell'Impero Romano, comunità di monaci ed eremiti si rifugiarono nei luoghi più appartati, spesso grotte o piccole pievi che trasformano in romitori semplici ma estremamente suggestivi.

Richiedi un preventivo gratuito

Chiesa di San Niccolò a Poggio

Un classico esempio di antica chiesa fortificata costruita direttamente sulla roccia per svolgere funzioni difensive.

Chiesa di San Mamiliano

La Chiesa è consacrata al culto di San Mamiliano, il santo che visse come eremita a Montecristo, dove si rifugiò in seguito alla persecuzione e prigionia.

Chiesa di San Nicolò a San Piero

L'antica Chiesa costruita sui resti di un tempio pagano e che ha dato il nome al paese di San Piero.

Chiesa della Misericordia

La Chiesa della Misericordia fu costruita nel 1677 e conserva le reliquie di San Cristino, il martire patrono di Portoferraio.

Duomo di Portoferraio

Il Duomo di Portoferraio fu consacrato nel 1554 e dedicato alla Natività della Beata Vergine Maria.

Santuario della Madonna del Monte

Il santuario della Madonna del Monte, a Marciana, contiene affreschi cinquecenteschi attribuiti al Sodoma.

Madonna della Neve

Santuario risalente al periodo romanico-pisano, situato sulla cima di una collinetta a Lacona

La Chiesa di Sant'Ilario

La Chiesa di Sant'Ilario si trova nel paese omonimo nel comune di Campo nell'Elba, inserita nelle mura delle antiche fortificazioni pisane.

Madonna delle Grazie

Il Santuario custodisce il quadro della Madonna del Silenzio, vero gioiello dell'arte cinquecentesca, realizzato da Marcello Venusti, allievo di Michelangelo.

Santuario di Monserrato

Restaurato e aperto al pubblico, il santuario di Monserrato ha goduto di fama nel XVII e XVIII secolo, quando divenne meta di pellegrini.

Chiesa di San Giovanni

La più grande delle Pievi romaniche all'Elba, sopra Marina di Campo.

Eremo di Santa Caterina

L'Eremo di Santa Caterina un tempo luogo di pellegrinaggio e manifestazioni miracolose, oggi centro attivo per la creazione artistica e scientifica.

Chiesa di San Michele

Una delle Chiese romaniche elbane più belle dal punto di vista architettonico, costruita nel XII secolo nella vallata sottostante il paese di Capoliveri.

Chiesa di Santo Stefano alle Trane

Unica Chiesa romanica all'Isola d'Elba aperta al culto ed alle funzioni religiose, posta su un'altura che domina il golfo di Portoferraio.

Chiesa di San Lorenzo

Chiesa con caratteristiche dell'arte romanica e notevoli affinità stilistiche e strutturali con la pieve di San Giovanni a Marina di Campo.

Mappa di chiese e santuari all'Isola d'Elba

Legenda dei punti di interesse

Chiese e santuari

Gruppo di punti di interesse: aumenta lo zoom per scoprirli (l'icona può variare nel colore e nelle dimensioni).

15 luoghi da visitare visualizzati sulla mappa.
La mappa è già impostata ad un livello di zoom che consente la visualizzazione di tutti i punti di interesse che contiene.