Uno spazio dedicato alla valorizzazione del mare

DoveCapoliveri – Via Palestro
Come arrivareL'edificio è posto sotto piazza Matteotti ed è raggiungibile dall’antica via Palestro.
Contattimuseodelmare.capoliveri@gmail.com – Tel. 0565  967029 / 393 9059583
OrariDal 20 giugno al 10 settembre: 10.00 - 12.00 / 18.00 - 23.30
Dall'11 settembre al 30 settembre: 10.00 - 13.00 /17.00 - 20.00
Prezzi€ 3,00 / ridotto € 2,00 / gratis per bambini sotto i 6 anni e disabili / coppia € 5,00 / famiglia-gruppi € 2,00 a persona / gruppi studenti € 1,50 a persona
Acquistando il ticket intero per una delle tre attrazioni (Museo del Mare - Miniere di Calamita - Cinema Teatro Flamingo) si potrà accedere alle altre due con ticket ridotto.

Il Museo del Mare di Capoliveri è stato inaugurato nell'aprile di 2014 nei locali restaurati di via Palestro.

Il nuovo spazio dedicato alla valorizzazione del mare dell'Isola d'Elba ospita la mostra “Il relitto del Polluce – Naufragio a Capoliveri” curata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e dal Comune di Capoliveri. 

L'esposizione offre la possibilità ai visitatori di conoscere le tappe della storia del piroscafo Polluce e del recupero del suo tesoro.

Il Polluce affondò il 17 giugno 1841 dopo essere stato speronato, a largo delle coste di Capo Calvo.

Dopo l'incidente, durante le fasi dell'affondamento e del salvataggio dei passeggeri e dell'equipaggio, andò perduto tutto il carico della nave: documenti di bordo, lettere, effetti personali dei viaggiatori e merci trasportate.

A seguito del naufragio il proprietario del Polluce, il famoso armatore genovese Raffaele Rubattino tentò di recuperare i preziosi reperti della nave, ma fallì nell'impresa.

Le ricerche ripresero poi agli inizi del 2000 da parte di cacciatori di tesori inglesi che riuscirono a localizzare il relitto e recuperano il carico sommerso. Fortunatamente a seguito del sequestro il tesoro venne del tutto restituito poco prima di essere messo all'asta sul mercato inglese. 

All'interno delle sale del museo è possibile ammirare i magnifici e preziosi reperti che si trovavano a bordo dell'imbarcazione. Si tratta dei tanti piccoli oggetti che venivano usati all'epoca nella vita quotidiana: arredi per la tavola, corredi delle cabine e oggetti di bordo.

Ma il vero tesoro del Polluce è l'ingente carico di monete d'oro e d'argento che era a bordo del piroscafo insieme a meravigliosi gioielli d'oro, monili e piccole statue di porcellana appartenuti ai ricchi passeggeri che erano erano a bordo dell'imbarcazione.

Richiedi un preventivo gratuito

Museo del Mare