Le bandiere utilizzate dai bagnini sono quella rossa e quella gialla

All’Isola d’Elba oltre alle spiagge libere, che sono moltissime, ci sono anche molte spiagge attrezzate con stabilimenti balneari e punti blu dotati di servizio di salvataggio.

Sulle spiagge attrezzate, le bandiere di segnalazione sono a tutti gli effetti uno degli strumenti del lavoro del bagnino che è sempre importante tenere in considerazione. In Italia sono due le bandiere utilizzate dai bagnini quella gialla e quella rossa. 

Secondo le disposizioni dell’ordinanza di sicurezza balneare della Capitaneria, durante il periodo minimo di apertura delle strutture balneari (in Toscana dal 15 giugno al 15 settembre) il servizio di salvataggio deve essere operativo dalle ore 9,00 alle ore 19,00 (dal 1 al 14 giugno e dal 16 settembre al 30 settembre i servizi di salvataggio devono essere comunque operativi sabato, domenica e nei giorni festivi). Al di fuori del periodo minimo di apertura l’attività di balneazione non sicura, per mancanza del servizio di salvataggio, è indicata con un cartello e la bandiera rossa.

Nella fascia oraria del pranzo, in considerazione della minore affluenza di bagnanti, dalle ore 13,00 alle ore 15,00 è effettuato un servizio di sorveglianza ridotto. Questa particolare condizione viene segnalata con innalzamento della bandiera gialla.

Prima delle 9,00 e dopo le 19,00, essendo la spiaggia in totale assenza di sorveglianza sono issate contemporaneamente le bandiere gialla e rossa.

La bandiera rossa deve intendersi invece come avviso di uno stato di pericolosità per la balneazione legata a fattori non prevedibili e di naturà temporanea: inquinamento, condizioni meteo marina avverse.

Numeri utili

In caso di necessità contattare:
Emergenza sanitaria 118
Emergenza in mare 1530

Richiedi un preventivo gratuito