In vacanza all'Elba con il cane: consigli e suggerimenti

Ci sono regole non scritte che possono rendere la vacanza con gli animali bella, serena e tranquilla. Con buona pace del vicino di ombrellone, di appartamento o di ristorante.

Ogni proprietario conosce - o dovrebbe conoscere - il proprio amico a quattrozampe.

Vale la regola che se abbiamo un cane vivace e particolarmente attivo è bene valutare se sia opportuno portarlo in spiaggia o in luoghi frequentati dove gli stimoli sono continui.

Meglio garantirgli una bella e corroborante passeggiata e poi lasciarlo a riposo in casa, al fresco, per un tempo congruo (non tutto il giorno, per intenderci). Se siete in albergo, mettetevi d'accordo con la Direzione, per come e in che modo lasciare la bestiola in stanza.

Se invece il cane è tranquillo, il consiglio è sempre quello di scegliere - sia in spiaggia, sia nei luoghi pubblici come ristoranti, bar, gelaterie, ecc - un angolo appartato e fresco che lo tenga al riparo da contatti indesiderati e garantisca la permanenza di tutti piacevole e rilassante.

In spiaggia

I cani in spiaggia sono spesso bersaglio di mugugni e malumori. Se però vi attenete a questi suggerimenti vedrete che riuscirete a farvi tollerare e anche benvolere:

  • siate sempre sorridenti e gentili e chiedete se il vostro animale è benvenuto. Anche se avete la legge dalla vostra parte, mai come essere cortesi ed educati, attenti agli altri, smorza sul nascere qualsiasi polemica.
  • scegliete un posto appartato come già indicato, ben ombreggiato (magari andate in avanscoperta)
  • teneteli sempre legati a guinzaglio vicino a voi e portatevi sempre dietro la museruola e i sacchetti per le deiezioni (da tenere in vista).
  • non lasciateli MAI soli e non allontanatevi. Fate i turni per la gestione.
  • prima di portarli sull'arenile provvedete a che abbiano espletato tutte le funzioni fisiologiche e ogni due ore conduceteli in luoghi idonei (non in spiaggia) per sgranchirsi, bere e nel caso 'sporcare'.
  • tenete pulito il luogo dove stazionate come se foste a casa vostra
  • e se il cane volesse tuffarsi? Evitate le ore di maggiore affluenza. Un cane che sguazza, schizza e si scuote è sempre poco gradito. L'ideale è consentirgli di entrare in acqua al mattino presto (intorno alle 8.00) o alla sera dopo le 19.00. A meno che non andiate nelle Dogbeach elbane dove esiste l'areale delimitato per il loro bagno. 

Poche regole e vedrete che tutto filerà liscio.

Consigli a cura di Enpa Isola d'Elba

Richiedi un preventivo gratuito