La ricetta riese

Con il termine sburrita o sburita si intende una zuppa di pesce aromatizzata con erbe o verdure, accompagnata, essendo una zuppa, con dei crostoni di pane tostato magari agliato. All'Isola d'Elba la versione riese è quella più conosciuta e se ben fatta è veramente gustosa. La sburrita di baccalà era il pasto che i minatori si portavano sul luogo di lavoro per la pausa pranzo.

Ingredienti

1 kg di baccalà, peperoncino, 2 spicchi di aglio, nipitella, vino bianco, pane

Preparazione

Mettere in ammollo 1 kg di baccalà, sfilettarlo e tagliarlo a cubetti abbastanza grandi. Nel frattempo mettere 6/7 spicchi di aglio schiacciati in mezza pentola di acqua fredda, una manciata abbondante di nepitella e il peperoncino.

Fate bollire il contenuto della casseruola aggiungendo anche un bicchiere d'olio. Lasciar bollire per circa 45 minuti e in seguito aggiungere il baccalà e continuare a far bollire per altri 30 minuti a fuoco molto lento. Il sale non dovrebbe essere necessario perché il baccalà è già salato di suo, comunque assaggiare.

Abbrustolire le fette di pane e disporle in una pirofila di porcellana o meglio in terracotta (che riesce a mantenere la temperatura al meglio). Versare sul pane la zuppa e il baccalà.

Servire il piatto ben caldo.

Foto dal sito Cucinare pesce
Richiedi un preventivo gratuito