Le rievocazioni storiche e le tradizioni dell’epoca di Napoleone all’Isola d’Elba

Il fascino di Napoleone e le sue grandi capacità organizzative e comunicative hanno lasciato anche all’Isola d’Elba tracce indelebili. Ricreare gli eventi è uno dei modi più coinvolgenti per far rivivere le energie di un periodo storico e di un personaggio che per un tratto della sua vita su “affidato” all’Isola d’Elba e a cui l’isola fu affidata. Le rievocazioni storiche, oltre ad un momento anche legato al folkore, vogliono essere un riconoscimento alla curiosità di Napoleone che volle conoscere di persona i vari luoghi dell’Isola. Perciò, al tradizionale sbarco che ogni anno si svolge a Portoferraio, quest’anno si aggiungono anche iniziative in altri Comuni dell’Elba.

Rievocazione dello sbarco di Napoleone all'Isola d'ElbaDal 2 al 4 maggio Portoferraio si preparerà  per la rievocazione dello sbarco che avverrà il 4 maggio alle 16.00, con ambientazioni d’epoca,  accampamenti truppe, ricostruzione mercato ottocentesco in Piazza Cavour, rievocazione dell’attesa dello sbarco, corte con visita a cattedrale e  Palazzo comunale. Il 3 maggio nel Duomo di Portoferraio alle 18.00 si svolgerà il concerto della corale francese “Les Baladins de la chanson”. Il 4 maggio sempre al Duomo, ore 18.00, a si esibirà la corale francese della Fondation Napoléon. La mattina del 5 maggio, data della morte dell’Imperatore, alle 10.30 presso la Chiesa della Misericordia di Portoferraio si svolgerà la tradizionale Messa in suffragio di Napoleone.

Il 18 maggio a Campo nell’Elba ci sarà la rievocazione della visita di Napoleone con il mercato ottocentesco e la rievocazione della partenza dell’imperatore per l'isola di Pianosa. Il 1 giugno alle ore 18.00 nel porto di Porto Azzurro invece sarà allestito lo sbarco di Paolina, mentre il 13 luglio si svolgerà in Gran ballo napoleonico con i tradizionali costumi d’epoca e il 14 agosto ci sarà la ricostruzione storica del Palio remiero all’epoca dell’imperatore. Dal 6 all’8 giugno durante la Festa del Cavatore a Capoliveri saranno ricostruite scene della vita dei minatori al tempo di Napoleone. Il 13 e 15 giugno sarà la volta del Gran Ballo in costume d'epoca nel piazzale del Centro Culturale De Laugier a Portoferraio, con animazione del centro storico a cura de L'Atelier de  Dance. Il 10 luglio  invece sarà Rio Marina al centro della scena con la rievocazione della visita di Napoleone alle miniere, che in quel periodo erano vitali per l'economia dell'isola, e per l'occasione sarà allestito il mercato storico. Mentre a Rio nell'Elba il 25 luglio si svolgerà la rievocazione storica della visita di Napoleone, che, si narra, pernottò  presso l'Eremo di S. Caterina e successivamente donò all'eremita un letto da campo. Sempre a Rio nell’Elba l’8 agosto ci sarà il Gran Ballo napoleonico. Il 15 agosto, giorno del compleanno del sovrano dell'Isola, a Portoferraio si svolgeranno festeggiamenti con figuranti in costume d'epoca e spettacolo pirotecnico.

Santuario della Madonna del MonteIl 1 settembre invece, presso il Santuario della Madonna del Monte, Marciana, si terrà la rievocazione dell'incontro di Napoleone con Maria Walewska, donna che venne a trovarlo, a differenza di quanto fece la moglie Maria Luisa D'Austria.

Il 6 e 7 settembre a Marciana Marina ci sarà la rievocazione dell’arrivo di Maria Waleska a Marciana Marina con le associazioni Armée d’Italie e Petit Armée.

Il 26 febbraio 2015 è prevista la rievocazione della partenza di Napoleone per S. Juan, che sarà realizzata con barca e veliero in collaborazione con la “Route Napoleon”.

Richiedi un preventivo gratuito