Rio Marina: la capitale del ferro

Rio Marina
FrazioniCavo
Superficie19 km²
Abitanti2.261
Altitudine10 m s.l.m.
CAP57038
Prefisso telefonico0565

Le miniere e il porto di Rio Marina venivano utilizzate per l'escavazione e il trasporto del minerale ferroso che, ancora oggi, con il suo luccichio e la classica colorazione rossastra, ne caratterizza un po' tutto il paese, dalle facciate delle case, alla spiagge, compresi gli stessi fondali.

Di particolare interesse storico si presenta la torre esagonale del porto e l'oratorio di San Rocco eretto nel 1570. Una visita la merita anche il museo mineralogico comunale "Erisia Gennai Tonietti" che ospita oltre 700 esemplari di rara bellezza.

Dopo la chiusura delle miniere, l'attività estrattiva ha dovuto lasciare il passo allo sviluppo turistico, trasformando così Rio Marina in una fiorente località balneare. Le vecchie miniere si trovano tutte nella parte orientale dell'Elba, nei territori dei comuni di Rio Marina e Capoliveri. Procedendo da nord a sud si incontra la miniera di Rioalbano che si estende dal tratto di costa tra Cala del Telegrafo e Rialbano a tutto il Monte Calendozio.

Qui già ai tempi degli Etruschi e dei Romani il minerale veniva estratto e lavorato in loco. Vi si estraeva in prevalenza ematite e limonite. In prossimità delle ultime case del paese c'è la miniera di Rio Marina che arriva fino al Monte Giove. Qui si ricavavano in abbondanza ematite e pirite.

Alle pendici del Monte Fico, a nord della spiaggia di Ortano, si trova la miniera di Ortano. La pirite estratta veniva utilizzata per produrre l'acido solforico. In questa miniera sono stati rinvenuti cristalli di hedembergite e ilvaite di dimensioni eccezionali.

A nord-est di Porto Azzurro, a poco più di un chilometro in linea d'aria l'una dall'altra, ci sono le miniere di Terra Nera e Capo Bianco. La miniera di Terra Nera, da cui si estraeva pirite, ematite e magnetite, è diventata, in seguito agli scavi, un laghetto di acqua dolce prossimo al mare.

Dalla miniera di Capo Bianco, così chiamata per il colore delle sue rocce, si ricavava soprattutto limonite. Nel promontorio del Monte Calamita, all'estremo lembo sud, si trovano la miniera di Punta Calamita e la miniera di Punta Bianca entrambe coltivate in prevalenza a magnetite. Oggi le miniere, dopo la chiusura dell'ultima nel 1981.

Le località principali del comune di Rio Marina sono: Capo d'Arco, Ortano e Cavo. Quest'ultima località è una frazione di Rio Marina, situata nell'estrema punta settentrionale dell'Elba, ai piedi del monte Grosso.

Curiosità: A Rio Marina ogni anno si celebrano due festività: il 04 dicembre si festeggia il Santo Patrono che è Santa Barbara, inoltre vengono organizzate delle manifestazioni anche per San Rocco Di Montpellier il 16 agosto.
Per scoprire gli eventi visitate il sito www.elbaeventi.it.

Cavo

Cavo, piccola frazione di Rio Marina, è un centro balneare turisticamente attrezzato e il più vicino collegamento con la terraferma.

Continua a leggere

Dove dormire vicino a Rio Marina

Stai cercando una sistemazione per le tue vacanze a Rio Marina? Visita questa pagina per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Rio Marina.

Legenda dei punti di interesse

Forti e fortezze
Luoghi storici
Musei

Gruppo di punti di interesse: aumenta lo zoom per scoprirli (l'icona può variare nel colore e nelle dimensioni).

4 luoghi da visitare visualizzati sulla mappa
La mappa è già impostata ad un livello di zoom che consente la visualizzazione di tutti i punti di interesse che contiene.