Rio nell'Elba: famosa per le sue miniere di ferro che risalgono all'età etrusca

Rio nell'Elba
FrazioniBagnaia, Nisporto, Nisportino
Superficie16 km²
Abitanti1.192
Altitudine165 m s.l.m.
CAP57039
Prefisso telefonico0565

Rio Elba è uno dei più antichi borghi dell'isola con origini nell'età del bronzo, e conserva numerose tracce del suo passato. Arroccato sopra un colle a 180 metri sul livello del mare, come il resto dei paesi del versante orientale appartiene alla tradizione mineraria che si perde nella notte dei tempi.

Famoso per le sue miniere di ferro che risalgono all'età etrusca, è stato il centro minerario dell'isola fino alla chiusura dei giacimenti. Una grande varietà di minerali è esposta nel locale Museo dei minerali elbani "Alfeo Ricci".

Il museo si trova nel centro storico del paese di Rio nell'Elba ed ospita più di 700 pezzi delle numerose varietà di minerali provenienti dalle diverse parti dell'isola. L'Elba, infatti, da un punto di vista geologico è suddivisa in 3 fasce. La fascia occidentale, dove si innalza il Monte Capanne, è costituita prevalentemente di graniti, tormaline, berilli, serpentine e porfidi. La fascia mediana è formata, ad Est, di diabasi e serpentine; a Ovest, di porfido quarzifero, alberese, granito.

La fascia orientale, infine, presenta una maggiore complessità di composizione: la parte meridionale del Monte Calamita e il pezzo di costa compreso tra Porto Azzurro e Rio Marina è composta da micascisti paleozoici, feldspato, quarzo, tormalina, marmi, dolomie; nella zona di Capoliveri ci sono porfidi e masse calcaree; la parte settentrionale è quella più ricca di minerali ferriferi quali oligisto, limonite e magnetite, vi si trovano, inoltre, scisti ardesiani e carboniosi, arenarie e puddinghe del permiano, calcari del mesozoico. L'ultima miniera a ferro dell'isola è stata chiusa nell'ottobre del 1981.

Altro luogo di interesse storico culturale è la Chiesa Parrocchiale di S.S. Giacomo e Quirico edificata nell'XI secolo è stata più volte distrutta dai pirati e ricostruita. Oggi la struttura esterna è rinascimentale mentre quella interna è decisamente barocca. Qui sono presenti alcuni dipinti preziosi, ma il quadro più importante è attribuito a Giovanni di San Giovanni Valdarno (1592/1636) e raffigura le nozze mistiche di Santa Caterina di Alessandria. Lasciandosi alla destra la Chiesa dei SS. Giacomo e Quirico, in fondo alla via si trova la Chiesa della Pietà del XVI secolo.

A Rio Elba è presente anche un piccolo teatro (Teatro Garibaldi), recentemente ristrutturato, e luogo dove vengono svolte le principali attività culturali del comune.

Interessanti sono i vecchi ​Lavatoi con le bocche in ottone del 500, la Valle dei Mulini dove un tempo ne esistevano ben 22 alimentati dalla sorgente dei Canali e la Chiesa delle anime, dove recentemente un gruppo di volontari ha curato il rifacimento di un presepe meccanico, che ricostruisce la Rio dei secoli scorsi, con le sue attività connesse alla miniera.

In località i Canali si trova la "Casa del Parco di Rio nell'Elba", dove si trovano numerose informazioni sulle bellezze del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano.

Uscendo dal paese, lungo la strada che porto verso Nisporto e Nisportino, si trova l'Eremo di Santa Caterina, piccolo santuario del XVI secolo, e l'Orto Elbano dei Semplici, che conserva una varietà di piante tipiche elbane. Si trovano nei pressi dell'antica "Grassera", un villaggio medievale distrutto dai pirati turchi nel 1500. Il lunedì di Pasqua, giorno in cui si celebra l'apparizione della santa, c'è l'usanza di mangiare fichi secchi in segno di devozione.

Di particolare fascino e mistero si presenta il Castello del Monte Giove, che si trova lungo la strada che va verso Cavo, ed il Castello del Volterraio, l'unico mai espugnato dai pirati saraceni, posizionato in cima al Monte del Volterraio, lungo la direttrice che porta a Portoferraio.

Curiosità: Il Santo Patrono di Rio nell'Elba è San Giacomo. Ogni anno il 25 luglio vengono organizzati eventi e manifestazioni.
Per scoprire quali visitate il sito www.elbaeventi.it.

Informazioni utili

  • Comune di Rio nell’Elba: centralino 0565.943411 - fax 0565.943021;
  • Polizia Municipale, Via Caduti delle Miniere: tel. 0565.943457-943425 - cell. 335.5211797 - fax 0565.943438;
  • Casa del Parco di Rio nell’Elba, loc. Canali: tel. 0565 943399;
  • Museo Archeologico del Distretto Minerario e Collezione di Minerali della Gente di Rio, Via Mazzini: info tel. 0565.943428;
  • Biblioteca comunale, accesso a rete WiFi, Via G. Garibaldi: contatti tel. 0565.943428;
  • Farmacia Burelli, Piazza del Popolo, 15: tel. 0565.943077;
  • Croce Rossa Italiana, loc. Padreterno: tel. 0565.939265, ambulanza 0565.934048.

Dove dormire vicino a Rio nell'Elba

Stai cercando una sistemazione per le tue vacanze a Rio nell'Elba? Visita questa pagina per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Rio nell'Elba.

Legenda dei punti di interesse

Musei
Luoghi storici
Chiese e santuari

Gruppo di punti di interesse: aumenta lo zoom per scoprirli (l'icona può variare nel colore e nelle dimensioni).

4 luoghi da visitare visualizzati sulla mappa
La mappa è già impostata ad un livello di zoom che consente la visualizzazione di tutti i punti di interesse che contiene.