Le residenze di Napoleone all'Elba

Villa Napoleonica di San Martino

Luogo di Esilio per l'imperatore francese, l'isola d'Elba ha accolto il generale per circa 10 mesi, dal 3 maggio del 1814 al 26 febbraio del 1815. Napoleone sull'isola ha avuto due residenze:

La villa dei Mulini: nella parte alta del centro storico di Portoferraio, sulla scogliera che domina la spiaggia de Le Viste, circa a metà tra il Forte Falcone ed il Forte Stella. Così chiamata per l'esistenza di alcuni mulini a vento prima del suo arrivo.

La villa di San Martino, nella periferia di Portoferraio, invece è stata costruita dall'imperatore ampliando una casa rustica preesistente. La villa vera e propria è piccola e modesta, da non confondersi con il museo Napoleonico costruito dal principe Demidoff e realizzato qualche decennio dopo.