Area marina protetta dal 1971

Di fronte alla spiaggia della Ghiaie il tratto di mare compreso tra Punta Falcone e Capo Bianco è zona di tutela biologia dal 1971, istituita dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Le zone di tutela biologica sono aree di mare protette create per salvaguardare e ripopolare le risorse marine. In questo tratto di mare, dove si trova Lo Scoglietto, è quindi proibita qualsiasi attività di pesca: professionale, sportiva e ricreativa, compresa quella subacquea.

Immergersi nelle acque comprese in questa zona di mare permette di ammirare dei fondali assolutamente unici per la ricchezza di biodiversità e migliaia di pesci, difatti è uno dei ​punti di immersione preferiti all'Isola d'Elba.

Questa area di mare intorno allo Scoglietto è anche Sito di Interesse Comunitario (SIC), Zona Speciale di Conservazione (ZPS) e Sito di Interesse Regionale (sir) tutelato dalla direttiva Habitat dell'Unione Europea.

Carta nautica a cura di Navionics