Crocus Ilvensis, specie endemica che vive solo sul massiccio del Monte Capanne

Lo zafferano dell'Isola d'Elba è un piccolo tesoro botanico esclusivo dell'area occidentale dell'Elba, in particolare del Monte Capanne e risulta incluso nel Parco Nazionale Arcipelago Toscano.

Fino al 2007 nonostante questo fiore fosse una pianta già nota alla popolazione locale, era ancora sconosciuta come specie autoctona al mondo della scienza.

Grazie a una ricerca condotta da due studiosi del dipartimento di Biologia dell'Università di Pisa, Lorenzo Peruzzi e Angelino Carta, il fiore è stato identificato come nuova specie endemica: Crocus Ilvensis, una pianta che appartiene allo stesso genere dello zafferano.

L'origine di questa specie si deve probabilmente all'evoluzione geologica dell'Isola d'Elba, caratterizzata fin dalla sua formazione (7 milioni di anni fa) da parziali emersioni e sommersioni che potrebbero aver permesso prima la migrazione e, successivamente, l’evoluzione della pianta per isolamento geografico.

Foto ©Casalino del Castagno - Museo Etnografico del Poggio