Non mancheranno coloratissimi nudibranchi

Diving Isola d'Elba

L'immersione prende il nome da tre scogli semi affioranti al largo di Punta della Zanca.

Scendiamo all'ancora, prestando sempre attenzione alla corrente che a volte può essere forte e cominciamo la nostra immersione pinneggiando verso nord/est, seguiamo un canalone di sabbia che costeggia una franata di massi ricoperti da spugne multicolore, i quali creano nascondigli ideali per cernie e scorfani.

Intorno ai - 20 m una cigliata segna il termine della franata per dare inizio ad un costone di roccia che sprofonda sulla sabbia bianca a oltre i - 40 m, nei suoi anfratti possiamo scorgere aragoste, murene, gronghi e magnifici ventagli di gorgogne rosse.

Non mancheranno coloratissimi nudibranchi.

La parete è divisa da un canyon di sabbia che useremo per la nostra risalita. Ritornando alla barca, ricordiamoci di guardare sempre nel blu perchè dentici, barracuda e pesce di passo non mancheranno.

Immagini per gentile concessione di Riccardo Buralli - Diving in Elba
Richiedi un preventivo gratuito