Non è raro incontrare dentici, pesci luna o barracuda in questo scoglio vicino all'Innamorata

Diving Isola d'Elba Passiamo ad una immersione in parete e fra le tante che i fondali dell'Elba ci offrono, scegliamo quella del piccolo isolotto dei Corbelli, situato a largo della spiaggia dell'Innamorata nel versante sud dell'Elba.

Il punto più interessante per immergersi, è forse quello che parte dal lato nord dell'isolotto. Sul fondale roccioso che scende subito a 15-17 metri, si trovano due grandi massi, che appoggiati l'uno con l'altro, formano un ampio cunicolo passante con la volta tappezzata da parazoanthus.

Prima di iniziare la discesa che ci porta a circa 27 metri, possiamo scorgere a debita distanza, grossi esemplari di dentici e, se si è particolarmente fortunati, il simpatico e curioso pesce luna, o addirittura qualche branco di barracuda. Scendendo lungo la parete, tra gorgonie gialle, e spirografi, si può ammirare diverse specie di colorati nudibranchi e ogni tanto anche qualche aquila di mare.

Attenzione però alla corrente perché in questa zona è spesso presente.

Ma è continuando la discesa fino a 40-45 metri che la parete si ricopre di splendidi ventagli di gorgonie rosse e nei numerosi anfratti, tra i piccoli rametti di corallo, spuntano come per incanto decine di antenne di aragoste, mentre nelle spaccature più ampie si nasconde qualche diffidente esemplare di cernia e diverse colonie di corvine e saraghi.

Per tornare alla barca, basterà invertire la rotta e seguire il fondale a una profondità inferiore, qui è sempre possibile incontrare scorfani, gronghi, murene e qualche bella granceola. Siamo arrivati da dove era partita la nostra immersione: la poca profondità e l'acqua di solito cristallina faranno la gioia dei fotosub.

Richiedi un preventivo gratuito