Tra l’isolotto dei Liscoli e Capo Calvo

A poca distanza da Porto Azzurro, navigando in direzione sud-est sud-est per circa tre miglia, a metà strada tra l’isolotto dei Liscoli e Capo Calvo, arriviamo a Punta Nera.

La caratteristica di questa immersione è il relitto di un piccolo aereo da turismo a una profondità di 12 metri. Trattasi di un aereo bimotore a otto posti, in buono stato di conservazione, reclinato in assetto di volo su un fondale di sabbia e posidonia.

Il motore di sinistra e staccato e appoggia sulla sabbia. La carlinga è interamente ricoperta di incrostazioni come spugne, briozoi e all'interno si possono trovare tane di gronghi e murene. Il relitto è contornato da fitti branchi di castagnole e occhiate.

L’immersione è molto facile e breve, ma trattandosi di un relitto sempre suggestiva.

Immagini per gentile concessione di Riccardo Buralli - Diving in Elba
Richiedi un preventivo gratuito