Tre formazioni rocciose di diversa grandezza

Itinerari sub Isola d'Elba

La secca si trova a circa 300 m dalla costa, ed è costituita da tre formazioni rocciose di diversa grandezza. L'immersione inizia da quella che ha il cappello a soli -6 m che è la più grande.

La base della secca è a -25 m, iniziando l'immersione notiamo che la roccia è ricoperta da code di pavone, mentre castagnole e occhiate ci circondano. Dirigendosi lungo il versante al largo sui -15 m, la roccia è ricoperta da colonie di Parazoanthus (margherite di mare) e gorgonie gialle.

Puntiamo verso la base dello scoglio, dove troviamo i primi anfratti, tane ideali per grossi gronghi e murene.

Continuiamo l'immersione dirigendosi verso il secondo scoglio che guarda Portoferraio, le caratteristiche morfologiche sono le stesse, ma qui possiamo trovare anche dei polpi e tra la posidonia branchi di corvine.

Pinneggiamo verso il terzo scoglio, il più piccolo, situato verso costa, dove spesso, per la gioia dei fotografi troviamo dei nudibranchi, da qui possiamo iniziare la risalita, tenendo come punto di riferimento, il primo e più grande scoglio, per ritornare alla barca.

Immagini per gentile concessione di Riccardo Buralli - Diving in Elba
Richiedi un preventivo gratuito