Tre grotte, aragoste e pesci di passaggio

Itinerari sub Isola d'Elba

Partendo dalla punta estrema dello Scoglietto, prendiamo direzione est e pinneggiamo verso il largo, dopo un pianoro di sabbia e posidonia, troviamo una cigliata con gorgonie gialle, mentre le spaccature della parete sono ricoperte da margherite di mare.

Sulla batimetrica dei -30/35 m, si trovano tre grosse grotte, dove possiamo penetrarci per alcuni metri, le volte sono ricoperte da spugne gialle, e all'interno possiamo scorgere aragoste e nudibranchi.

La parete termina sulla sabbia a -40 m, dove possiamo trovare tane di cernie e musdee, mentre guardando nel blu si potrà osservare il transito di palamite e tonnetti. Non è raro trovare anche dei pesci luna.

Immagini per gentile concessione di Riccardo Buralli - Diving in Elba
Richiedi un preventivo gratuito