Escursione in mountain bike sul Monte Calamita

Itinerario Capoliveri Bike Park

Difficoltà tecnica: facile
Lunghezza del percorso: 19,1 km
Dislivello:  316 m

Non sono presenti tratti tecnici, l'escursione si sviluppa per i primi 3 chilometri di discesa su asfalto fino a raggiungere la spiaggia di Straccoligno, successivamente si prosegue su sterrata in salita, non ripida, piacevolmente pedalabile.

Si sale lungo la costa del promontorio esposto a Nord – Est, dal livello del mare si arriva fino al Villaggio delle Ripalte, il panorama è molto bello, la costa è caratterizzata da insenature, baie e spiagge poco affollate. 

Una volta raggiunto il Villaggio delle Ripalte, si prosegue sullo stradone sterrato e più trafficato fino a tornare a Capoliveri al punto di partenza.

Tenere presente che lungo tutto il tracciato non sono presenti sorgenti d'acqua, é possibile reperire acqua presso il negozio di alimentari situato all'interno della Struttura delle Ripalte e solo durante l'apertura stagionale del villaggio. 

Preparazione fisica media

Sufficiente per affrontare circa 20 chilometri con un dislivello di circa 316 metri, sconsigliata a chi prende la bici solo per l'occasione, fattibile da chiunque faccia uso della bici anche saltuariamente e goda di buona salute.

Percorso

Partenza da Capoliveri di fronte alla stazione della polizia municipale; seguire le indicazioni per Straccoligno raggiungibile al km 3,30 e proseguire per Punta Buzzancone (km 6,12).

Oltrepassare a sinistra il bivio per la spiaggia dello Stagnone (km 7,88) e raggiungere il bivio che porta al Villaggio delle Ripalte (km 9,18) dove si deve proseguire dritti per una breve ripida salita.

Una volta in cima al bivio girare a sinistra e alla fine del rettilineo proseguire sempre dritti su di un tratto brecciato per entrare sotto il porticato del villaggio arrivando al km 9,64 dove è presente un piccolo negozio di generi alimentari.

Proseguire sempre dritti per uscire dal villaggio e prendere lo stradone della Costa dei Gabbiani: non abbandonare la strada principale e percorrere i successivi 9 chilometri che portano nuovamente al punto di partenza nel Paese di Capoliveri.

Lungo la strada sono consigliate alcune soste per osservare la bellezza della costa, la Miniera del Vallone e il Museo Minerario al km 13,3.

Al km 15,8  si trova un altro ottimo punto panoramico in prossimità della Cessa dell'Asta, sullo sfondo è possibile osservare la costa Sud dell'Isola d'Elba con i promontori di Capo di Stella, Capo Fonza, Capo Poro; guardando verso il mare è possibile osservare le Isole del Giglio, Montecristo e Pianosa e nelle giornate più limpide anche la Corsica e Giannutri. 

Proseguire fino al punto di partenza per un totale di circa 19,1 chilometri percorsi e un dislivello di circa 316 metri. 

Testo a cura di Gian Piero Mocali
Cell. 328 7242289

Richiedi un preventivo gratuito