Passeggiate autunnali in tema napoleonico nell'ambito del Festival del Camminare 2014

Sabato 20 settembre

Portoferraio – Il bosco di San Martino e la residenza napoleonica

Passeggiata nell’antico bosco di San Martino, attraversando un ambiente suggestivo circondati da lecci e macchia mediterranea fino a raggiungere il percorso GTE ed il vecchio mulino a vento, con la sua splendida vista sul golfo di Portoferraio da una lato e Lacona dall’altro.
Al termine della passeggiata visita guidata della Villa di San Martino, Museo Nazionale delle Residenze di Napoleone all’Elba, per chi vuole conoscere la storia di Napoleone Bonaparte nel suo esilio all’isola d’Elba (biglietto museo 3,00 euro da pagare in loco a carico dei partecipanti).
Difficoltà: media
Ritrovo: ore 9.00 presso la Villa San Martino per la passeggiata, al rientro visita della Villa di San Martino
Durata: 4 ore la passeggiata, 1,5 ore la visita della Villa di San Martino
Informazioni e prenotazioni: Associazione Guide A Piedi nel Parco cell. 3288541878
Partecipazione gratuita, a carico dei partecipanti è l’ingresso al museo 3,00 euro

Rio nell’Elba - Passeggiando con Napoleone a Santa Caterina

Passeggiata fino all’Eremo di S. Caterina, in prossimità del centro abitato di Rio nell'Elba, percorrendo la strada che conduce a Nisporto. Si imbocca un breve sentiero in salita e si raggiunge l'Eremo, visitato nel 1815 da Napoleone, al quale è annesso l’Orto dei Semplici Elbano, con piante officinali e numerosi endemismi dell'Arcipelago Toscano.
Ritrovo: ore 16,00 presso la Casa del Parco di Rio nell’Elba
Difficoltà: media
Durata: 3 ore
Informazioni e prenotazioni: Casa del Parco “Franco Franchini” di Rio nell’Elba, loc. I Lavatoi tel. 0565 943399 o Guida Parco Cinzia Battaglia cell. 347 3520986
Partecipazione gratuita

Domenica 21 settembre

Campo nell’Elba – Napoleone e l’orzo di Pianosa

Passeggiata a Pianosa che Napoleone visitò due volte nel 1814 per valutarne le possibili destinazioni d’uso, come la realizzazione del Forte Teglia e la promozione della coltivazione e dell’allevamento, facendo stabilire a Pianosa alcune famiglie elbane, che poi con il tempo si rivelò poco remunerativo per i costi di trasporto come ricorda il detto “sei più caro dell’orzo di Pianosa”.
Portare pranzo al sacco.
Difficoltà: facile, percorso pianeggiante
Durata: circa 4 ore cammino con soste per spiegazioni e pranzo
Informazioni e prenotazione obbligatoria: Biglietteria di Piazza dei Granatieri, 203 Marina di Campo tel. 0565 976022 cell. 3287095470, specificando la partecipazione al Festival del Camminare
Partecipazione gratuita, a carico dei partecipanti il costo del biglietto della nave comprensivo dell’ingresso all’area protetta

Marciana - La Via Crucis e il romitorio di Napoleone

Passeggiata nell’antico borgo di Marciana e sulla Via Crucis fino al romitorio del Santuario della Madonna del Monte, dove soggiornò Napoleone per alcuni giorni, luogo da lui preferito per ammirare la vicina Corsica circondato da un antico castagneto, per osservare il panorama tra mare e montagna.
Difficoltà: media
Ritrovo: ore 10,00 presso la Casa del Parco di Marciana “Fortezza Pisana”
Durata: 3 ore
Informazioni e prenotazioni: Casa del Parco tel. 0565 901030 o Guida Ambientale Federica Ferrini cell. 348 7039374
Partecipazione gratuita

Venerdì 26 settembre

Porto Azzurro – Napoleone ed i monti che incorniciano Il Santuario

Escursione tra i profumi ed i colori della primavera in luoghi di silenzio, percorso ad anello molto suggestivo con una sosta presso il Santuario della Madonna di Monserrato, che nel settembre 1814 Napoleone volle visitare accompagnato da Pons e da Bertrand.
Difficoltà: impegnativo
Ritrovo: ore 16.00 al Pino monumentale presso la strada che porta al Monserrato
Durata: 4.30 ore
Informazioni: Casa del Parco tel. 0565 943399 o Guida Parco Cinzia Battaglia cell. 347 3520986
Partecipazione gratuita

Sabato 27 settembre

Rio Marina – Napoleone e le miniere del ferro

Il primo luogo visitato all’Elba da Napoleone è Rio Marina con le proprie miniere, a queste è dedicata la passeggiata di nordic walking che attraversa il Parco Minerario con le variegate rocce colorate ed i pezzi di archeologia industriale, salendo fino all’anfiteatro estrattivo di Valle Giove, il cantiere più grande e recente dominato dalla Torre degli Appiani. Durante il percorso sarà a disposizione un istruttore della scuola Nordic Walking Rio Marina per dare tutte le informazioni su questa disciplina e sarà fornita l’attrezzatura necessaria all’attività. Portare pranzo al sacco.
Difficoltà: media
Ritrovo: ore 10.00 presso la sede Hotel Rio di Rio Marina, via Palestro
Durata: 5 ore
Informazioni e prenotazioni: Associazione Guide A Piedi nel Parco cell. 3288541878 o cell. Guida Ambientale e Istruttore Regionale N.W. Evi Guertler 328 7334361
Partecipazione gratuita, a carico dei partecipanti è l’ingresso al Parco Minerario: euro 5,00 adulti, euro 4,00 bambini

Domenica 28 settembre

Marciana - L’antico borgo e l’acqua di Napoleone

Passeggiata nordic walking su un percorso caro a Napoleone dall’antico borgo di Marciana, attraversando un ambiente suggestivo inserito tra i castagneti di montagna e la vista che spazia dall’imponente Monte Capanne verso il mare, per raggiungere l’Eremo di San Cerbone. Lungo il percorso si raggiungerà la Fonte Napoleone, dove sgorga l’acqua con proprietà benefiche e curative che il grande Generale francese era solito bere durante il suo soggiorno presso il romitorio della Madonna del Monte.
Alla Casa del Parco di Marciana rimarrà a disposizione un istruttore della scuola Nordic Walking Rio Marina per dare tutte le informazioni su questa disciplina. Verrà fornita l’attrezzatura necessaria all’attività.
Difficoltà: media
Ritrovo: ore 10,00 presso il Casa del Parco di Marciana
Durata: 3 ore
Informazioni e prenotazioni: Casa del Parco di Marciana “Fortezza Pisana” tel 0565 901030 o cell Guida Ambientale e Istruttore Regionale N.W. Evi Guetler 328 7334361 Ass. Guide A Piedi nel Parco cell. 328 8541878
Partecipazione gratuita

Martedì 30 settembre

Capoliveri – La Vantina e la Vecchia Ferrovia

L’antico borgo di Capoliveri è arrivato a noi perfettamente conservato grazie ad una bella fanciulla, “La Vantina”, che convinse Napoleone a ritirare le sue truppe intenzionate ad attaccare il paese.
Il trekking minerario alla scoperta delle Miniere di Calamita Cantiere Vallone parte dalla spiaggia dell’Innamorata (località anche questa legata al gesto compiuto da una giovane fanciulla capoliverese "Maria" innamorata del suo Lorenzo), possibilità di raccolta di piccoli campioni di mineralizzazioni varie sia del rame che del ferro. Visita al “Museo della Vecchia Officina” e degustazione della tipica schiaccia briaca capoliverese.
Difficoltà: medio-facile
Ritrovo: ore 14.00 - Capoliveri, parcheggio spiaggia dell’Innamorata
Durata: 4 ore
Prenotazione obbligatoria e informazioni: Miniere di Calamita 3939059583,www.minieredicalamita.it
Partecipazione: euro 3,00.

Venerdì 3 ottobre

Capoliveri – La Vantina nel cuore della Terra

L’antico borgo di Capoliveri è arrivato a noi perfettamente conservato grazie ad una bella fanciulla, “La Vantina”, che convinse Napoleone a ritirare le sue truppe intenzionate ad attaccare il paese. Da qui parte il trekking minerario alla scoperta della miniera del Ginevro a cura delle guide della Soc. Caput Liberum, sosta all'omonima piazzetta dedicata alla bella fanciulla situata all'interno dell'antico borgo minerario. Visita alla galleria del Ginevro (quota 6 m s.l.m., temperatura interna 18°C) e possibilità di raccolta di piccoli campioni di mineralizzazioni del ferro. Il ritorno in paese è garantito con bus in partenza dal Ginevro alle 14:30. Munirsi di pranzo al sacco.
Difficoltà: medio-facile
Ritrovo: ore 9.00 a Capoliveri, Piazza del Cavatore
Durata: 5 ore
Prenotazione obbligatoria e informazioni: Miniere di Calamita 3939059583, www.minieredicalamita.it.
Partecipazione: euro 5,00

Sabato 4 ottobre

Portoferraio – Il bosco di San Martino e la residenza napoleonica

Passeggiata nell’antico bosco di San Martino, attraversando un ambiente suggestivo circondati da lecci e macchia mediterranea fino a raggiungere il percorso GTE ed il vecchio mulino a vento, con la sua suggestiva vista sul golfo di Portoferraio da una lato e Lacona dall’altro. Portare pranzo al sacco.
Al termine della passeggiata visita guidata della Villa di San Martino, Museo Nazionale delle Residenze di Napoleone all’Elba, per chi vuole conoscere la storia di Napoleone Bonaparte nel suo esilio all’isola d’Elba (biglietto museo 3,00 euro da pagare in loco a carico dei partecipanti).
Difficoltà: media
Ritrovo: ore 9.00 presso la Villa San Martino per la passeggiata, al rientro visita della Villa di San Martino
Durata: 4 ore la passeggiata, 1,5 ore la visita della Villa di San Martino
Informazioni e prenotazioni: Guida Parco Antonello Marchese 3405741463
Partecipazione gratuita, a carico dei partecipanti è l’ingresso al museo 3,00 euro

Domenica 5 ottobre

Campo nell’Elba – Napoleone e l’orzo di Pianosa

Passeggiata a Pianosa che Napoleone visitò due volte nel 1814 per valutarne le possibili destinazioni d’uso, come la realizzazione del Forte Teglia e la promozione della coltivazione e dell’allevamento, facendo stabilire a Pianosa alcune famiglie elbane, che poi con il tempo si rivelò poco remunerativo per i costi di trasporto come ricorda il detto “sei più caro dell’orzo di Pianosa”.
Portare pranzo al sacco.
Difficoltà: facile, percorso pianeggiante
Durata: circa 4 ore cammino con soste per spiegazioni e pranzo
Informazioni e prenotazione obbligatoria: Biglietteria di Piazza dei Granatieri, 203 Marina di Campo tel. 0565 976022 cell. 3287095470, specificando la partecipazione al Festival del Camminare
Partecipazione gratuita, a carico dei partecipanti il costo del biglietto della nave comprensivo dell’ingresso all’area protetta

Lunedì 6 ottobre

Capoliveri – La Vantina e il Borgo dei Minatori

L’antico borgo di Capoliveri è arrivato a noi perfettamente conservato grazie ad una bella fanciulla, “La Vantina”, che convinse Napoleone a ritirare le sue truppe intenzionate ad attaccare il paese; lo stesso Comune di Capoliveri a tal proposito le ha dedicato all'interno del centro storico una graziosa piazzetta.

Partendo da Piazza del "Cavatore", ripercorrendo l'antica pianta medioevale sulla quale si è sviluppato il paese, le piccole viuzze che lo caratterizzano... potrete insieme alle guide della Soc. Caput Liberum scoprire il Vecchio Borgo dei Minatori, alcuni macchinari utilizzati un tempo dai cavatori "gli omini de la vena".
Difficoltà: facile
Ritrovo: ore 17.00 - Capoliveri, Piazza del Cavatore
Durata: 2 ore
Prenotazione obbligatoria e informazioni: Miniere di Calamita 3939059583, www.minieredicalamita.it
Partecipazione: gratuita.

Mercoledì 8 ottobre

Marciana – Napoleone al chiaro di luna

Passeggiare di notte in silenzio per ritrovare sintonia con la natura, con la sola luce della luna piena riflessa nel mare, per raggiungere il suggestivo Santuario della Madonna del Monte e l’adiacente romitorio, dove soggiornò Napoleone per alcuni giorni.
Difficoltà: facile
Ritrovo: ore 21.30 presso la Casa del Parco di Marciana “Fortezza Pisana”
Durata: 3 ore
Informazioni: Casa del Parco tel. 0565 901030, Guida Ambientale Federica Ferrini cell. 348 7039374
Partecipazione gratuita

Sabato 11 ottobre

Marciana – La Madonna del Monte e la vicina Corsica

Passeggiata dall’antico borgo di Marciana, si imbocca la Via Crucis fino al Santuario della Madonna del Monte ed al Romitorio dove soggiornò Napoleone, si raggiunge Serraventosa per ammirare la vicina Corsica, si scende lungo il crinale verso Punta Polveraia per il percorso del Raggio Verde. Si risale sul sentiero n.14 che ci riporta sotto un bellissimo bosco di castagno per riprendere e chiudere l’anello ritornando al punto di partenza.
Difficoltà: media
Ritrovo: ore 10.00 presso la Casa del Parco di Marciana “Fortezza Pisana”
Durata: 4 ore
Per informazioni e prenotazioni: Casa del Parco di Marciana “Fortezza Pisana” tel. 0565 901030 o Guida Ambientale Federica Ferrini cell. 348 7039374
Partecipazione gratuita

Domenica 12 ottobre

Elba orientale – La Vantina e la vecchia ferrovia

L’antico borgo di Capoliveri è arrivato a noi perfettamente conservato grazie ad una bella fanciulla, “La Vantina”, che convinse Napoleone a ritirare le sue truppe intenzionate ad attaccare il paese. In prossimità del paese parte il trekking minerario alla scoperta delle Miniere di Calamita Cantiere del Vallone passando dall’Innamorata, possibilità di raccolta di piccoli campioni di mineralizzazioni varie sia del rame che del ferro. Visita al “Museo della Vecchia Officina” e degustazione della tipica schiaccia briaca capoliverese.
Difficoltà: medio-facile
Ritrovo: ore 14.00- Capoliveri, parcheggio spiaggia dell’Innamorata
Durata: 5 ore
Prenotazione obbligatoria e informazioni: Miniere di Calamita 3939059583, www.minieredicalamita.it
Partecipazione: euro 3,00

Richiedi un preventivo gratuito