Soddisfaceva i bisogni di pane delle guarnigioni e della nuova città medicea

DovePortoferraio, Via Garibaldi, 17
Orariorari di apertura degli uffici comunali
Prezzientrata libera
Contattitel. +39 0565 937111

Il palazzo che oggi ospita il Municipio di Portoferraio fu voluto da Cosimo I per realizzarvi una biscotteria che potesse soddisfare i bisogni di pane delle guarnigioni e della nuova città medicea (e in seguito di tutta l'Elba). L'aspetto attuale dell'edificio si deve a interventi ottocenteschi.

Palazzo della Biscotteria a Portoferraio, sede del Municipio

Sulla facciata una lapide ricorda il periodo in cui Napoleone I fu esiliato all'Isola d'Elba e nel cortile è presente la copia di un'ara di età romana dedicata ad Ercole (ora esposta al Museo Archeologico della Linguella) da Publio Acilio Attiano, allora Prefetto del Pretorio che, vissuto tra il I e il II sec. D.C., sembra fosse il proprietario della villa romana delle Grotte.

Richiedi un preventivo gratuito

Biscotteria