Calette e insenature dove praticare naturismo all'Isola d'Elba

A parte le calette semideserte raggiungibili solo via mare, alcuni luoghi dell'Elba raggiungibili anche a piedi, sono da sempre stati frequentati da naturisti. Vi segnaliamo sei di questi, spiagge e scogliere nudiste in cui il natirismo è tollerato da decine di anni. Chiaramente in ognuno di questi luoghi vale la regola del buon senso e del buon comportamento. Se arrivate in spiaggia e hanno tutti il costume, specialmente se ci sono dei bambini, tenetelo anche voi! Le spiagge e scogliere sono le seguenti:

Spiaggia di Acquarilli

Spiaggia di Acquarilli Grazie a una delibera del Comune di Capoliveri, dall'estate 2016 Acquarilli è la prima spiaggia dell'Isola d'Elba riservata al naturismo: l'ambiente ideale per chi non ama mettersi in costume e preferisce gustarsi il mare in totale libertà. Essendo una spiaggia composta da sassolini prevalentemente neri, è davvero molto calda in pieno sole estivo; è molto consigliato portarsi un ombrellone. 

Caratterizzata da una scogliera molto alta, l'ombra scende abbastanza presto nel pomeriggio. Non facile la discesa verso la spiaggia, lo stradello è particolarmente scosceso con un dislivello di circa 100 m. Impagabile però il panorama del fondale dall'alto.

Non vi sono bar nella spiaggia.

Capo Canata

Piccola spiaggetta nei dintorni di Lacona (circa 80 metri). Praticamente è una piccola spiaggetta il cui accesso è dal Campeggio Stella Mare. Vi si accede direttamente dalla spiaggia di Lacona camminando sugli scogli nel lato sinistro, si seguono gli scogli fino a trovare una scalinata che sale dentro il campeggio, si sale si percorre il campeggio sempre a salire fino a trovare un piazzale con una casa bianca, da quella parte il sentiero che porta alla spiaggia nudista.

Scogliera delle Piscine

Bellissima scogliera di granito, molto calda in piena estate, che si trova tra Fetovaia e Seccheto. Vi sono due piazzole a picco sul mare con delle staccionate di legno dove si può parcheggiare; da qui si scende attraverso un sentiero di pochi metri. Molto belle le formazioni granitiche che quasi sul mare formano delle piccole piscine naturali di acqua di mare.

Spiaggia delle Tombe

Spiaggia delle Tombe Dove si trova: venendo da Marina di Campo e superato Cavoli, Seccheto e Fetovaia, facciamo molta attenzione sulla destra ad un cartello della "via Panoramica", quindi superata una curva lo spiazzo sulla sinistra è utile per parcheggiare.

Almeno 10 minuti per scendere (ed una quindicina per salire) senza ombra, accompagnati dai profumi inebrianti della macchia mediterranea, lavanda, rosmarino, cisto rosa e bianco, vi accompagneranno verso il mare. Le spiagge sono composte da ciottoli neri e grigi di varia grandezza. Anche qui non vi sono bar o punti di ristoro nei dintorni. La spiaggetta prevalentemente naturista si raggiunge andando a destra una volta arrivati sul mare, nei pressi o dopo gli scogli.

Scogliera tra le spiagge di Barabarca e di Zuccale

Piccola scogliera tra le due spiagge, circa 80/90 metri di lunghezza, più una piccola caletta sulla destra, molto riparata. Scogliera abbastanza comoda da raggiungere, bel mare antistante.

Spiaggia di BarabarcaA poco più di metà strada tra il semaforo dell'incrocio Capoliveri - Porto Azzurro ed il paese di Capoliveri, sulla destra c'è un incrocio che porta alle spiagge confinanti di Zuccale e Barabarca (sulla destra di una piccola cappella che si trova appena superato l'incrocio e quindi subito a sinistra al successivo). Vi sono due parcheggi molto grandi, uno più piccolo a sinistra (gratuito), verso la spiaggia di Barabarca, l'altro a destra sopra la spiaggia di Zuccale a pagamento con parcometro (0,75 euro / h.). Per arrivare alla scogliera andare a sinistra verso la spiaggia di Barabarca, prendere il sentiero che porta alla spiaggia; poco prima di scendere c'è una staccionata rotta, con un sentierino che scende a destra, verso appunto la scogliera nudista.

Scogliera tra Lido di Capoliveri e Felciaio

Scogliera tra la spiaggia di Lido di Capoliveri e spiaggia del Felciaio Non facilissimo da trovare, il sentiero si trova sulla destra del parcheggio della spiaggia di Felciaio. A circa 10 metri di distanza dall'angolo destro del parcheggio (dove pressappoco di trova l'imbocco del sentiero che porta a Felciaio), nel lato che guarda il mare, tra le sterpaglie c'è un piccolo sentiero che scende tra la macchia mediterranea. In un paio di minuti porta alla scogliera. Vi si arriva abbastanza facilmente anche da Lido di Capoliveri, sfruttando un vecchio percorso sotterraneo di un bunker della guerra.

Richiedi un preventivo gratuito