Nel cuore della miniera di Calamita

Spiaggia del Cannello

La spiaggia del Cannello si trova nel cuore della miniera di Calamita, nella parte più meridionale dell’Isola d’Elba, la cosiddetta Costa dei Gabbiani, all’interno del golfo tra Punta Calamita e Punta dei Ripalti.

L’ambiente circostante è spettacolare e caratterizzato da un paesaggio profondamente segnato dall'attività estrattiva delle miniere vicine. La costa è incisa a gradoni e le rocce che sovrastano la spiaggia sono di color rosso, a causa della presenza di ferro. Scendendo dal sentiero si costeggiano diversi grandi manufatti che risalgono al periodo estrattivo del ferro, ruspe e mezzi meccanici fermi, abbandonati al loro destino in un giorno di lavoro qualunque, che non ha mai più avuto seguito.

La spiaggia del Cannello è molto ampia e formata da grandi pietre di varie dimensioni e colori. Come per le vicine spiagge dell'area mineraria, è caratterizzata da sabbia scura dovuta alla presenza di minerale ferroso. Il contrasto generato da grandi pietre chiare, grigie o bianche, sullo sfondo della sabbia nera luccicante, crea un’atmosfera magica.

In estate la sabbia nera, attraendo il calore del sole, rende l’ambiente molto caldo; è fortemente consigliato portarsi l’ombrellone, in quanto non ci sono servizi di nessun genere nè zone d’ombra.

Il mare è limpidissimo. La spiaggia è scarsamente frequentata e molto selvaggia.

Sulla destra si trova la spiaggia di Calamita, solitamente deserta perché composta prevalentemente da scomodi sassi, è senza dubbio una tra le più caratteristiche della zona. La spiaggia è circondata dagli scavi e dalla torreggiante struttura abbandonata di una laveria industriale.

Questa zona di costa è molto esposta ai venti dei quadranti meridionali.

Come arrivare alla spiaggia del Cannello

Il Cannello è una delle spiagge più impegnative da raggiungere sull'isola, consigliata per gli amanti del trekking o della mountain bike abbinati al mare. Esistono diversi sentieri per raggiungerla:

  • Da Capoliveri è possibile seguire le indicazioni per il Museo delle Miniere (la strada dal 2018 è in buona parte asfaltata) e lasciata l’auto nello spiazzo esterno al museo, proseguire a piedi superando la sbarra giallo-nera. Da lì alla spiaggia sono circa 2 chilometri di strada sterrata.
  • È possibile arrivare al Cannello anche dalla spiaggia dell'Innamorata con un trekking abbastanza impegnativo, fattibile anche in MTB, partendo in direzione Calone lungo la strada della Vecchia Ferrovia.
  • Un terzo modo per raggiungere la spiaggia è un sentiero (ben tenuto e facente parte del Capoliveri Bike Park) sul lato destro del museo che scende fino a ricongiungersi al precedente.

È consigliato portarsi una buona scorta di acqua e indossare scarpe chiuse. Naturalmente è possibile raggiungere la spiaggia anche via mare, in barca.

Richiedi un preventivo gratuito

Informazioni e servizi

ComuneCapoliveri
VersanteSud
CONSIGLIATA se soffiano i seguenti venti Tramontana, Grecale, Maestrale
ComposizioneSabbia e ciottoli
Lunghezza395 m
ServiziNessun servizio presente in spiaggia
Spiagge vicine Vetrangoli (0,65 km), Remaiolo (0,82 km), Innamorata (2,3 km), Pareti (2,71 km), Stagnone (2,9 km), Morcone (3,09 km), Calanova (3,23 km), Malpasso (3,27 km), Punta Nera (3,3 km), Istia (3,32 km), Buzzancone (3,38 km), Ferrato (3,47 km), Straccoligno (3,72 km), Peducelli (3,77 km), Madonna delle Grazie (4,16 km), Capo Perla (4,17 km), Naregno (4,52 km), Stecchi (4,6 km), Stecchi Due (4,77 km)

Cannello

Legenda dei punti di interesse

Spiaggia di Cannello