Tappa obbligatoria per tutti i bikers

Nell’estate del 1956 il campionissimo Fausto Coppi, durante la sua vacanza elbana era solito allenarsi sulle strade dell'isola e fermarsi a riempire di acqua fresca la sua borraccia ad una sorgente naturale molto nota alla gente dell’isola.

Il fatto, immortalato da alcune foto d'epoca, si è tramandato nel tempo, tanto che il comune ha dedicato in ricordo una stele in marmo installata proprio sopra la fontanella e sulla quale si legge: “1960 - 2010, qui si dissetò il campione da cinquanta anni in fuga”.

Il luogo si trova appena fuori il centro abitato di Rio nell'Elba, in località La Ginestra ed è divenuto ormai leggendario per tutti gli appassionati di ciclismo dell'Isola d'Elba e non solo.

Anche Paolo Bettini nel 2016, con le Maglie Rosa della Gazzetta dello Sport (nell'iniziativa "Villaggio del Ciclismo") e nel giugno 2017 Vincenzo Nibali, in vacanza all'Elba dopo il terzo posto al Giro d'Italia, si sono fermati a bere alla Fonte Coppi.

Richiedi un preventivo gratuito